Comunicato societario riguardo i tesseramenti

PRECISAZIONE!

Viste le numerose e strumentali leggende metropolitane che in questo periodo “svolazzano” come piume al vento, ci preme precisare in particolare quanto segue in fatto di trasferimenti.

Salvo qualche raro caso, dovuto a qualche singolare situazione, la nostra società ha sempre lasciato libere le proprie atlete di proseguire l’attività in altre società, peraltro senza pretendere alcun riconoscimento economico in cambio, cosa che invece è stata pretesa da qualche società quando qualche atleta aveva manifestato l’intenzione di venire alla San Paolo, questo anche nel caso in cui la stessa atleta era “persa” poiché trasferitasi a Cagliari per i motivi più vari.

Solo per riferirci all’anno sportivo appena concluso, ben 16 ragazze della nostra società, con motivazioni degne di attenzione, hanno chiesto ed ottenuto di andare in prestito in altra società, con alcune di queste che hanno già manifestato liberamente l’intenzione di ritornare alla San Paolo.

Ci sono anche casi in cui le atlete che, pur non giocando da anni nella nostra società, preferiscono continuare a richiedere il prestito piuttosto che accettare la nostra proposta di svincolo, affermando che in tal modo si sentono più tranquille perché consapevoli del fatto che verranno lasciate andare a giocare dove meglio credono.

Nonostante tutto ciò, quest’anno siamo voluti andare oltre, non limitandoci pertanto alla sola concessione del prestito, ma rilasciando il nulla osta al trasferimento definitivo, questo al fine di assicurare il vero spirito sportivo che ci contraddistingue e nel contempo dare la possibilità alle giovani atlete di poter fare scelte differenti, con le ovvie conseguenti assunzioni di responsabilità da parte loro o dei genitori se minorenni.

Al fine di rendere chiara la nostra posizione abbiamo deciso di inserire la clausola nel modulo di iscrizione, che pertanto riporterà l’annotazione in calce circa il concreto impegno della società, così che a fine anno le atlete possano scegliere liberamente la loro permanenza o meno nel nostro mondo.

Questo significa che ogni atleta, o genitore in caso di minorenne, potrà a fine anno fare la sua scelta per la stagione successiva, basterà comunicarlo alla società formalmente o anche verbalmente. [vedi il file di iscrizione allegato]

Ora, nella convinzione di aver reso trasparente e chiaro ciò che altri avevano malevolmente intorbidito, con la nostra posizione che peraltro è in linea con lo spirito Salesiano, non ci resta che rimboccarci le maniche e metterci a lavorare con vigore e letizia.

Forza Ragazze, Forza San Paolo!!!